MICROCEMENTO

Che cosa è il microcemento?

Il microcemento è uno dei nuovi tipi di rivestimento decorativo, molto simile al calcestruzzo ed e composto da una base minerale e da additivi polimerici, che gli conferiscono una qualità speciale. Grazie agli additivi, può essere applicato su qualsiasi superficie o base in uno strato molto sottile (fino a 3 mm). Nonostante ciò, non si crepa, non si sbriciola e ha un alto grado di flessibilità.

I vantaggi del microcemento.

1. Materiale versatile. Questa finitura innovativa si applica a qualsiasi base, si stende e aderisce perfettamente su molte superfici grazie ai polimeri e agli altri componenti, non si sfalda e non si stacca anche dal vetro. Viene utilizzato per decorare pareti, soffitti e come base per pavimenti a mosaico complesso.
2. L’unicità della struttura: Il microcemento viene applicato su tre strati; Il primo è un primer che si fissa saldamente alla base; Il secondo strato è di decorazione ed è costituito da elementi di finitura; Il terzo invece è lo strato protettivo che impedisce la penetrazione dell’umidità.
3. L’elevata resistenza del materiale. Tollera facilmente le sollecitazioni meccaniche e viene spesso utilizzato come finitura per qualsiasi superficie. 4. Una varietà di soluzioni di colori e texture. Offriamo ai nostri clienti la più ampia scelta di pigmenti. Con una vasta disponibilità di colori. La superfice, può essere liscia, ruvida, lucida o opaca. Tutto dipende dagli interni ambiente e dalla vostra creatività.
5. Carico minimo su parete e maggior risparmio. Il microcemento viene applicato con uno spessore di non più di tre o quattro millimetri riducendo quantità e costi.
6. Rapidità di lavorazione. Lo spessore sottile del rivestimento ha anche come vantaggio la rapidità nella finitura: in un solo giorno si possono realizzare fino a cento metri quadrati di pavimentazione con uno strato
7. Alte capacità d’ impermeabilizzazione/idrorepellenza. Lo spessore delle sue particelle è di 2-3 volte più sottile di un capello umano, così, il vapore o l’umidità non possono penetrare questa barriera, ed e per questo motivo che vengono adoperate negli ambienti come stanze da bagno, cucine, piscine etc.
8. Elevata proprietà ignifuga. Il microcemento non teme le alte temperature, ossia che ignifugo e non contribuisce alla propagazione del fuoco.
9. Superficie confortevole e gradevole. Con l’utilizzo di microcemento, a differenza delle piastrelle, le pareti risultano tiepide al tatto e mantengono il calore. Tutto ciò costituisce un ulteriore vantaggio nel rivestimento delle stanze da bagno.
10. Non sono presenti né cuciture né giunzioni. Questo rivestimento monolitico esclude completamente la formazione di sporco, microrganismi o funghi sulla propria superficie.
11. Facile e semplice da pulire. Il rivestimento tollera benissimo l’agressività dei detersivi per la casa. Inoltre, la pulizia della superficie, non richiede soluzioni chimiche speciali: sono sufficienti acqua calda e sapone.
12. Semplicità di ripristino o restauro. Grazie ai suoi componenti specifici una superficie in microcemento è facile da riparare.
13. Materiale ecologico. Questo rivestimento decorativo non rilascia e non assorbe nulla se sottoposto a temperature elevate. Pertanto, è assolutamente igienico e sicuro per la salute.

L’impiego di microcemento.

Questo materiale moderno ha da tempo conquistato una posizione di forza nel mondo del design. Se il microcemento viene scelto ed applicato correttamente, esso sarà appropriato a qualsiasi ambiente. Possiamo anche offrire delle soluzioni appositamente progettate per capannoni e locali industriali. Tutto questo grazie allo sviluppo, di additivi speciali che garantiscono l’affidabilità e la forte resistenza alle sollecitazioni meccaniche. Per gli edifici residenziali, nelle soluzioni tanto amate di design minimalista, il microcemento è semplicemente insostituibile e secondo i suoi indicatori di qualità è un’ottima alternativa anche alle piastrelle di ceramica. Pertanto, questo rivestimento moderno viene utilizzato per la decorazione di cucine, bagni, corridoi e le camere in cui vi è un rischio di esposizione ad acqua o vapore. La varietà di soluzioni decorative permette di creare degli interni eleganti e originali. Si sposerà perfettamente con qualsiasi disegno di un soggiorno, camera da letto o stanza dei bambini. Ed, è spesso usato in uffici, centri commerciali ed edifici pubblici. Da oltre 10 anni, questo materiale di finitura decorativa viene utilizzato nell’Unione Europea e negli altri paesi avanzati del mondo. Toccate con mano anche voi le proprietà uniche di questo materiale innovativo utilizzandolo per rivestire la vostra casa!

RESINA EPOSSIDICA

che cos’è la resina epossidica?

Le resine epossidiche sono le più versatili nella famiglia delle resine. Esse hanno tutte le caratteristiche necessarie per l’uso in edilizia: eccellenti proprietà meccaniche ed elettriche, capacità di rapido indurimento, solidità e lunga durata nel tempo.  La struttura chimica delle resine epossidiche è formata dai vari componenti sintetici, infatti non viene mai usata nella sua forma originale: le sue proprietà principali entrano in azione solo in combinazione con degli indurenti. Questa sostanza è capace di creare dei materiali con caratteristiche completamente diverse. La resina epossidica è in grado di sopportare vari prodotti di tipo elettrico, acido ecc. La resina epossidica ha un alto livello di adesione ai vari materiali. Aderisce saldamente al cemento, vetro, metallo. I pavimenti in resina epossidica robusti, solidi e durevoli. Essi sono completamente innocui per l’ambiente e per la salute umana. Il pavimento autolivellante in resina epossidica possiede elevate proprietà di igiene, solidità e durata nel tempo, è per questo che è molto diffuso nelle scuole e asili, così come negli ospedal

I vantaggi della resina epossidica.

I pavimenti a base di resine epossidiche hanno una resistenza molto elevata alle sollecitazioni meccaniche e chimiche, sono facili da pulire e ripristinare. Grazie alle sue caratteristiche questo tipo di rivestimento è ampiamente usato negli impianti industriali, nel settore manifatturiero e negli altri settori, dove c’è bisogno di un pavimento resistente e versatile. Inoltre, è ampiamente utilizzato per i locali ad uso abitativo, come stanze da bagno, cucine, corridoi ecc. Uno dei principali vantaggi dei pavimenti in resina epossidica è la loro praticità. La loro manutenzione è facile. Dal punto di vista igienico questo tipo di pavimenti non ha rivali in quanto è privo di giunti e non favorisce la propagazione dei batteri e muffe. Anche una semplice pulizia con acqua e sapone garantisce il 100% di disinfezione. Questa è una caratteristica fondamentale che li rende particolarmente utili per le strutture mediche. Grazie alle loro proprietà impermeabili ed idrorepellenti sono una soluzione perfetta anche per gli istituti per l’infanzia e scuole. Inoltre, i pavimenti in resina epossidica sono totalmente sicuri per la salute, non emettono odori sgradevoli e gas nocivi e non reagiscono con sostanze chimiche. Inoltre, la resina epossidica può essere levigata e quindi è possibile ripristinare facilmente l’aspetto originario del pavimento. La resina epossidica trasparente è molto usata dai progettisti, in quanto permette di personalizzare il pavimento creando quantità infinite di texture ed effetti speciali come per esempio la possibilità di inserire un’immagine all’interno del rivestimento. A differenza di altri materiali non si sovrappone all’immagine inserita, me le dona la profondità, creando il magico effetto 3D. Questi rivestimenti di aspetto molto gradevole sono comunque molto resistenti e rimangono lisci e lucidi per molti anni dando ai propri proprietari la sensazione avere un pavimento nuovo, come se fosse appena posato.

Dove vengono utilizzate le resine epossidiche?

Di tutti i tipi di resine, quelle epossidiche sono in grado di fornire le migliori prestazioni per quanto riguarda il livellamento delle superfici. Vengono utilizzate come componente base nella produzione di molti materiali diversi, che vengono utilizzati nei vari campi:
1. costruzione navale;
2. ingegneria aerospaziale;
3. edilizia: per pavimenti autolivellanti, pitture e vernici, colle, materiali abrasivi, sigillanti;
4. nell’ingegneria elettromeccanica e radiotecnica, come sigillante per le schede e riempitivo per i dispositivi.
5. Abitazioni, uffici, scuole e asili, ospedali ecc.

Per informazioni potete contattarci